La ME-MMT ” Mosler Economics Modern MoneyTheory” è una scuola economica di matrice Keynesiana che nasce agli inizi degli anni ’90 ad opera dell’economista statunitense Warren Mosler.  Attualmente  sviluppata all’Università di Kanas City – Missuri  è stata introdotta in Italia dal giornalista Paolo Barnard, già fondatore di Report (RAI), con il saggio “Il più grande crimine”.  La ME-MMT ha studiato e analizzato il funzionamento dei sistemi monetari fiat, e le potenzialità della capacità di spesa degli Stati dotati di Moneta Sovrana proponendo un programma di politica economica orientato alla Piena Occupazione.